EMERGENZA MIGRANTI, LEGA ALIMENTA CLIMA DI ODIO E DISINFORMAZIONE

Non ho parole per descrivere il livello di odio e di ignoranza raggiunto dalla Lega nell’opera di disinformazione che sta mettendo in atto in Veneto – e non solo –  sulla questione dei migranti: l’ultima prova è stata la manifestazione della Lega di martedì scorso a Portogruaro, a cui ha preso parte anche il Vicepresidente della Giunta regionale Forcolin – con tanto di diretta su La 7 – per manifestare contro i 28 richiedenti asilo ospitati nella palazzina di Via S. Giacomo.
La responsabilità di questa situazione insostenibile che si è venuta a creare non è però solo di questo Governo: ricordo infatti che quando era al governo con Berlusconi, fu proprio la Lega ad approvare il regolamento di Dublino II – quello con  il principio di “chi prima accoglie, poi gestisce”, accordo che ci ha portato in questa situazione!
Per quanto riguarda poi le preoccupazioni della Sindaca Senatore sul numero complessivo dei migranti in città, ritengo che la sindaca avrebbe dovuto da tempo partecipare ai bandi Sprar (Sistema protezione richiedenti asilo e rifugiati) che prevedono un sistema di accoglienza diffusa più efficiente, improntato all’integrazione, con il 95% dei costi a carico del Ministero degli Interni, ed è ridicolo pensare che qualche Comune veneto sia esentato dall’accogliere queste persone e che lo debbano fare solo quelli vicini.
Quanto poi a chi si fa paladino della rivolta “anti-immigrati” dovrebbe sapere che certi commenti sulla propria pagina FB stridono violentemente con il proprio ruolo educativo e per questo avrebbe quantomeno dovuto eliminarli e prenderne le distanze!
E’ evidente che le responsabilità politiche oggi stanno in capo, in primis, al Governo nazionale che sta gestendo malissimo, anche nei tavoli europei dove per adesso si sono spese solo tante chiacchiere, la situazione in cui si trova attualmente l’Italia.
Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *